EUCARISTIA FERIALE

La preghiera: in ogni forma e per ogni momento della giornata, può essere solo o preparazione o prolungamento dell'Eucaristia, quindi non nostra ma di Gesù e della Chiesa in noi.
La nostra Piccola Famiglia celebra ogni giorno l'Eucaristia. La Messa è la "fonte e il culmine" della nostra giornata. Essa ci riempie della grazia del Signore e ci permette, così, di vivere bene ogni momento e ogni situazione: il lavoro, le relazioni e, in modo particolare, la preghiera. Tutto diventa liturgia, cioè celebrazione della vita, quando si fa esperienza di come il Signore si serva delle cose più semplici e quotidiane, come il pane e la parola, per farci gustare il dono gratuito e d'amore della sua vita.
Come la liturgia festiva, anche quella feriale e quotidiana non è solo per i monaci. Le porte sono sempre aperte: non solo quelle della chiesa, ma anche quelle del cuore. Per questo, nella celebrazione cerchiamo sempre la semplicità. Certo, l'orario non facilita la partecipazione di chi viene da fuori, ma siamo costretti dai tempi di lavoro che seguono. Nella Messa cerchiamo di condividere il gusto del Pane della Parola, oltre che quello dell'Eucaristia. Così ognuno può esprimere un pensiero, frutto della sua Lectio divina personale, che facciamo tutti sullo stesso brano della Scrittura, secondo un calendario stabilito. Fin dagli inizi della Comunità, sperimentiamo come questa condivisione della Lectio edifichi la vita della Famiglia più di qualsiasi altra cosa. Anche la Preghiera dei fedeli, dopo alcune intenzioni generali, è aperta al contributo di tutti: ascolto della Parola che si traduce in attenzione al mondo. Alla Comunione siamo soliti salire tutti all'altare (se il numero dei partecipanti lo permette) per ricevere il segno della pace e scambiarcelo, e per accostarci poi all'Eucaristia.
Come dice la Piccola Regola, la Liturgia delle Ore è strettissimamente legata alla Messa. Nella preghiera delle Lodi, dell'Ora media, dei Vespri e di Compieta, preghiamo il Salterio in due settimane, in lettura continua. In queste Ore di preghiera riprendiamo anche i brani biblici della Lectio oppure leggiamo i Vangeli della Passione e della Risurrezione e, all'Ora media, facciamo seguire una Lettura patristica o spirituale.
Con tutta la comunità cristiana, celebriamo le feste del Signore, della Vergine Maria e dei Santi. La nostra vocazione ci colloca totalmente nella nostra Chiesa locale: in suo nome e per essa noi siamo porzione orante; ma aperti alla Chiesa universale, soprattutto a quella sofferente e perseguitata.
Pur nella povertà delle nostre persone, desideriamo vivere la vita di Famiglia e la preghiera come doni ricevuti e da condividere con l'intera Comunità ecclesiale. Per questo invochiamo costantemente il dono dello Spirito Santo, che sa far rivivere anche le ossa inaridite.

Home                                                              Calendario                                               Monastero                                                  Iniziative                                                              Articoli e pubblicazioni

Chi siamo                                                     Iscriviti                                               Preghiera                                                  Briciole dalla mensa                                              Orari SS. Messe

Come arrivare                                         Contatti                                                        Ospitalità                                                       Una famiglia di famiglie                  Audiovisivi

Monastero di Marango 

Strada Durisi, 12 - 30021 Marango di Caorle - VE

0421.88142  pfr.marango@tiscalinet.it

Privacy