Skip to content

Monastero di Marango

Chi siamo Contattaci! Libro degli Amici Calendario Download
domenica 20 agosto 2017
Abbiamo 1 visitatore online

Benvenuto!

Amico, amica, chiunque tu sia, da dovunque tu venga e dove ti stia portando il tuo cammino, i fratelli e le sorelle della  Piccola Famiglia della Risurrezione ti danno il benvenuto in questo nuovo Portale!
 
Sei in: Home arrow Insieme a noi arrow Affido familiare
Noi, famiglie affidate Stampa
Scritto da Flavia, Aldo, Brunella, Roberto   
 
Image Nel 1996 la Regione Veneto promuoveva una campagna sull'affido familiare per sensibilizzare la popolazione sulla problematica dei minori allontanati dalle famiglie di origine, al fine di avviare un percorso di formazione e di studio con le famiglie e con le coppie disponibili all'accoglienza.
 
Con sorpresa nostra e dei Servizi sociali, a iniziare questo percorso ci siamo trovate in molte coppie che condividono a Marango l'Eucarestia; per questo la riflessione sul nostro "fare" non pu fermarsi alla sola realt di famiglie che accolgono, di altre che sono impegnate nel sostegno a distanza, di tutte che offrono con discrezione tempo e ascolto.
 
Il nostro "sentire umano", di fronte alle difficolt di famiglie disfunzionali e all'esigenza di molti minori - soprattutto adolescenti alla soglia della maggiore et - di poter vivere in una famiglia diversa, propositiva, necessaria per crescere, diventa - in seno a questa comunit -  scelta progettuale nella quale impegniamo ci che di pi prezioso abbiamo: la vita e la vita in Cristo.
 
La condivisione perseverante dell'Eucarestia ha generato una famiglia di famiglie, affidata al Signore, resa strumento delle sue amorevoli mani. Egli ci affida gli uni agli altri nello scambio esperienziale, in un crescendo di reciprocit e di amicizia.
 
Nell'Eucaristia noi, che proveniamo da storie diverse, da paesi diversi, viviamo la gioia dell'incontro fraterno, sperimentiamo che in Cristo non esistono "figli e figliastri", ma che tutti siamo "figli prediletti" e che lo Spirito di Dio ci porta oltre il legame parentale, sacro ma umano.
 
Essere famiglia affidataria, quindi, deriva dall'essere famiglia affidata alla misericordia di Dio Padre e Madre -, accolta nella sua fragilit dal Crocifisso e dal Risorto, introdotta nella relazione che cura e che sana.
La nostra scelta nella libert che viene dall'assunzione della nostra storia di sposi, nella condivisione con i nostri figli, nella comunione con l'intera comunit.


 
 

Frammenti

Che ve ne pare? Se un uomo ha cento pecore e ne smarrisce una non lascerà forse le novantanove sui monti per andare in cerca di quella perduta?

Mt 18 12
Dsc_5904 [iPod Video].jpg
 Aggiungi ai Preferiti
 Imposta come Homepage

Album foto (new!)

Portogruaro Gita ad Asiago
Momenti di ri-creazione Incontro con don Luigi Verdi
[+]
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Aumenta il carattere
  • Diminuisci il carattere
  • Grandezza carattere normale